• Edizioni di altri A.A.:
  • 2021/2022
  • 2022/2023

  • Lingua Insegnamento:
    italiano 
  • Testi di riferimento:
    Robert H. Frank, Edward Cartwright (2021), Microeconomia, McGraw-Hill 
  • Obiettivi formativi:
    Il Corso si propone l’obiettivo di introdurre gli studenti ad una conoscenza intermedia dei metodi e dei risultati principali dell’analisi microeconomica tradizionale e, in parte agli sviluppi più recenti della disciplina. L’oggetto della microeconomia è l’analisi del comportamento economico di agenti quali individui ed imprese, della loro interazione e degli equilibri che questa genera, con l’obiettivo finale di identificare le proprietà di quegli equilibri di volta in volta individuati.
    Risultati dell’apprendimento attesi:
    1) Conoscenza e comprensione. Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di comprendere in modo approfondito il comportamento di individui e imprese sia in condizioni di concorrenza perfetta sia in condizioni di concorrenza imperfetta, focalizzando l'attenzione su problemi dinamici e situazioni caratterizzate da informazione imperfetta.
    2) Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Al termine dell'insegnamento, lo studente sarà in grado di analizzare in modo rigoroso e comprendere in modo approfondito alcuni dei temi più importanti della microeconomia, con particolare attenzione al ruolo dell'informazione e del comportamento strategico degli agenti economici.
    3) Autonomia di giudizio. Lo studente dovrà essere in grado di capire quale dei modelli studiati sia il più appropriato per l’analisi di fatti reali, quali siano gli aspetti rilevanti dei diversi modelli, quali i loro pro e contro in termini di utilizzabilità a fini descrittivi e previsivi.
    4) Abilità comunicative. Al termine del corso gli studenti saranno in grado di utilizzare il linguaggio economico in modo adeguato, e di esporre e discutere con rigore le relazioni matematiche sottostanti ai modelli studiati. 
  • Metodi didattici:
    L’Insegnamento è strutturato in 72 ore di didattica frontale, suddivise in lezioni da 2 ore in base al calendario accademico. La didattica frontale si costituisce di lezioni teoriche. Durante l’insegnamento sono proposte agli studenti alcune verifiche dell’apprendimento.
    La frequenza è facoltativa, consigliata, e la prova finale sarà uguale per frequentanti e non. 
  • Modalità di verifica dell'apprendimento:
    La verifica della preparazione degli studenti avverrà con esame scritto composto da quattro domande aperte. Lo studente dovrà rispondere a scelta a 3 delle 4 domande proposte. I punti totali (30) saranno suddivisi sulla base delle domande presenti nella prova per importanza ed estensione e preannunciati in sede d’esame. Il punteggio finale sarà dato dalla somma dei punteggi parziali. Non è prevista una prova orale. La durata della prova scritta è di 1 ora.
    Gli argomenti oggetto d'esame rifletteranno quelli trattati durante l'insegnamento e presenti nel programma. La valutazione è determinata dalla qualità delle motivazioni, dell’argomentazione, dalla presentazione dei modelli (ove possibile) e dalla discussione. 
  • Sostenibilità:
    il corso tratta tra l'altro del benessere che la collettività, intesa come aggregazione di consumatori e produttori, può raggiungere attraverso gli scambi sul mercato. Tale tematica è in parte riconducibile agli obiettivi 9 e 12 dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile (ONU) 
  • Altre Informazioni:
    colantonio@unich.it 

Il Corso si divide in quattro parti. Nella prima parte saranno affrontate alcune questioni preliminari e metodologiche dell’economia politica. Nella seconda parte sarà esaminato il comportamento del consumatore (Teoria del Consumatore). Nella terza parte sarà approfondito il lato dell’offerta (Teoria dell’impresa e struttura dei mercati), prima esaminando il lato dei costi dell’impresa, poi il suo comportamento in diverse strutture di mercato. Nella quarta parte saranno approfondite le questioni relative all’equilibrio generale usando i concetti fondamentali dell’economia del benessere.

PARTE I – Introduzione
Pensare da economisti
Domanda e Offerta

PARTE II – Teoria del consumatore
La scelta razionale del consumatore
Domanda individuale e la domanda di mercato
Le applicazioni delle teorie della scelta razionale e della domanda
L’economia dell’informazione e la scelta in condizioni di incertezza

PARTE III – Teoria dell’impresa e struttura dei mercati
La produzione
I costi
La concorrenza perfetta
Il monopolio
La concorrenza imperfetta
I mercati dei fattori

PARTE IV – Equilibrio generale e benessere
L’equilibrio generale e l’efficienza dei mercati

Avvisi

Nessun avviso in evidenza

Documenti

Nessun documento in evidenza

Scopri cosa vuol dire essere dell'Ud'A

SEDE DI CHIETI
Via dei Vestini,31
Centralino 0871.3551

SEDE DI PESCARA
Viale Pindaro,42
Centralino 085.45371

email: info@unich.it
PEC: ateneo@pec.unich.it
Partita IVA 01335970693

icona Facebook   icona Twitter

icona Youtube   icona Instagram